Insieme per Daniela

Cara concittadina, caro concittadino
mancano ormai pochi giorni alle elezioni comunali del 26 maggio. Un momento decisivo per Novate Milanese perché le scelte di oggi determinano il futuro della nostra città e dipendono esclusivamente da noi.

Dopo dieci anni da Vicesindaco, ho deciso di candidarmi per guidare Novate – appoggiata dal Partito Democratico e dalle liste civiche Bella Novate, Memoria e Futuro per Novate e da Uniti e Solidali per Novate – perché amo questa città e sono convinta che sia il posto più bello per vivere. Ho una squadra di persone che fanno, come me, della passione e della competenza le basi del proprio impegno a favore della comunità. Abbiamo idee e progetti innovativi per fare di Novate una città ancora più APERTA, FACILE e CONDIVISA. Vogliamo una città che si apre e non si chiude per essere al centro della crescita e dello sviluppo. Una Novate dove è semplice vivere, divertirsi e stare bene. Una comunità che non lascia indietro nessuno e si fa carico, per risolverle, delle situazioni di disagio.

Negli ultimi 5 anni il centrosinistra ha fatto molto per Novate. Abbiamo investito 14 milioni di euro per la realizzazione di opere da tanto attese: la riqualificazione del Centro Storico, la costruzione della nuova Scuola “Italo Calvino”, l’ammodernamento delle palestre di via Cornicione e Brodolini, la realizzazione del sottopasso ciclopedonale e il restyling della via Baranzate.

Oggi ti chiedo di darmi ancora fiducia.

Insieme a te e a tutti i novatesi voglio proseguire nella strada intrapresa e completare il progetto che abbiamo costruito per Novate. Una città in cui pedoni e ciclisti possano spostarsi in sicurezza e dove le auto abbiano percorsi più fluidi e veloci. Un’amministrazione che sostiene le imprese e il commercio con sgravi e detassazioni. Un territorio che sappia sfruttare le opportunità che gli derivano dalla nostra posizione, strategica fra il nuovo polo dell’innovazione dell’area Expo e la Milano che si trasforma. E ancora, realizzeremo il nuovo Palazzetto dello Sport e trasformeremo l’esistente in un grande Auditorium. Finalmente daremo a Novate la RSA tanto attesa per dare servizi e prestazioni agli anziani e con la Città Sociale e il suo campus universitario saremo un ponte fra Politecnico e le aree ex Expo.

Abbiamo esperienza, capacità e passione. Vogliamo vincere per fare trionfare a Novate i valori di democrazia, solidarietà e impegno sociale su cui poggia il nostro passato e con cui vogliamo costruire il nostro futuro.

Per questo sostienimi con il tuo voto il 26 maggio.

Daniela Maldini

Commenta