Consiglio comunale approva gli ordini del giorno su decreto sicurezza e rispetto dei principi costituzionali

Il Consiglio comunale di giovedì 17 gennaio ha approvato due ordini del giorno proposti dal Partito Democratico di Novate Milanese per chiedere una modifica del decreto sicurezza e per la difesa del ruolo del Parlamento e contro la violazione dei principi costituzionali.

Per la difesa del ruolo del Parlamento e per il rispetto dei principi costituzionali
L’ordine del giorno condanna fermamente lo svilimento del ruolo del Parlamento e la limitazione dei diritti dei parlamentari, che sono stati costretti a votare una manovra, sbagliata e pericolosa, senza conoscerne numeri e contenuti e senza poterli approfondire.
Violando la Costituzione il governo ha calpestato la democrazia che è un patrimonio di tutti e che noi vogliamo difendere.

Per una modifica del decreto sicurezza che favorisca l’integrazione nel rispetto dei diritti di tutti i cittadini
Il Decreto sicurezza avrà una ricaduta negativa sulla vita dei cittadini. L’eliminazione del permesso di soggiorno per motivi umanitari porterà molti migranti a vivere in Italia da irregolari favorendo la propensione all’illegalità. Lo smantellamento del sistema di accoglienza diffuso gestito dagli enti locali farà venire meno percorsi di integrazione che hanno dato buoni risultati.
Occorre assicurare il rispetto dei diritti garantiti dalla Costituzione e favorire una reale integrazione delle persone straniere provenienti da paesi in cui non sono riconosciuti i diritti democratici o dove ci sono conflitti e condizioni di estrema povertà.